Puntata 76 del 08/08/2020:
Un vostro titolo (un fondo) è a -50%. E ora che fate?

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (76)

Se un titolo azionario vi va a -50% o più, cosa dovreste fare esattamente?

Per come la vede il sottoscritto, le possibilità sono 2:

La prima: avete mal calcolato le qualità del vostro investimento, quindi non credete più di conoscerlo e capirlo. Nemmeno credete più che il prezzo pagato fosse vantaggioso. In tal caso vendete subito.

La seconda: è il mercato ad aver mal compreso le virtù del vostro business e, in un tripudio d'irrazionalità, sta vendendo a mani basse.

Quindi oggi il prezzo è moooolto più conveniente per voi. In questo caso comprate altre azioni con tutto il denaro che potete usare per investire.

Naturalmente è assai importante che siate adeguatamente convinti di quello che fate. Nel primo e nel secondo caso. E sempre. -ò-

La versione Podcast di FC Consiglia (diversa da questa) la trovate cliccando qui.

2. Il mio libro della settimana (76)

A. Agassi: Open. La mia storia

(Einaudi)

Sto rileggendo questo libro in piena calura estiva. Un caldo che non fa venire certo voglia di giocare a tennis. Uno sport che pratico da quando avevo 12 anni.

Uno sport che qualcuno ha chiamato lo sport del diavolo. In effetti, qualcosa di maligno ce l'ha. E alcuni grandi campioni, tipo Andre Agassi, a volte sembrano proprio dei dannati.

"Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis.

Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale.

Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva.

Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima."

Open è un gran bel libro sullo sport e sulla vita.

3. L'articolo della settimana (76)

A proposito di Agassi: ho scovato per voi un'intervista (poco più due minuti!) fatta da Federico Buffa al grande tennista americano. A fine carriera. Da non perdere:

4. La citazione finale (76)

Il tennis è uno sport solitario. Non c’è un posto dove nascondersi quando le cose vanno male. Niente panchina, niente bordo campo, nessun angolo neutrale. Ci sei solo tu, nudo.

(Andre Agassi)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Comincia Ad Investire con Carlà ed. 2020 + La Finanza Democratica a 79 euro anzichè 111 euro

Clicca qui per aderire alla proposta

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate