Puntata 127 del 31/07/2021:
Cosa vuol dire far meglio dell'Indice?

FC Consiglia è la mia nuova newsletter. Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.

1. FC Consiglia (127)

Dopo quasi 3 anni di FC Consiglia, ho pensato di riproporre alcuni consigli che penso siano particolamente utili. Eccone un altro in veste aggiornata.

I risultati di un investimento azionario, a medio e lungo termine, si giudicano in due modi che, in un certo senso, si sovrappongono:

Il primo: il rendimento medio annuale del vostro portafoglio di azioni;

Il secondo: il rendimento medio annuale del vostro portafoglio di azioni rispetto all'Indice di riferimento. Per esempio: Wall Street vs. Indice S&P 500.

Far meglio dell'Indice è molto difficile, ma nello stesso tempo è decisivo. E i risultati possono essere strabilianti.

Ecco un esempio:

Tra il 1964 e il 2020 (una Maratoncina di oltre mezzo secolo), la holding di Warren Buffett ha avuto un redimento medio annuale composto del 20% (attraversando però anche anni di elevatissima inflazione).

Nello stesso periodo l'Indice S&P 500 ha messo a segno un rispettabilissimo 10.2%.

Un po' più del doppio dirà qualcuno dei Maratoneti appena partiti ...

Mmmmmh, non esattamente:

100$ investiti per 56 anni con l'Indice S&P 500 sarebbero diventati: 23.023$.

Gli stessi 100 $ investiti per 56 anni con WB sarebbero diventati, tenetevi stretti: 2.717.376 dollari.

Altro che doppio! -ò-

Nei (quasi) 18 anni di Maratona di "In Borsa con Carlà" (IBCC), azioni Usa, il sottoscritto ha avuto (e ha) un pfolio con un rendimento medio annuale del 12.43%. Indice nello stesso periodo: 7.68%. (Dati al 26.07.2021)

100.000$ investiti con il sottoscritto ed IBCC sarebbero diventati 823.910$. Gli stessi denari investiti con l'Indice sarebbero diventati: 378.818$. E se fate passare altri 38 anni di Maratona la distanza aumenta enormemente:

Noi (FC/IBCC): 70.697.457; Loro (S&P 500) 6.303.222$.

Ecco cosa vuol dire fare meglio dell'Indice!

Che momento è per gli Investitori Intelligenti e Maratoneti di FinanzaWorld? Su che aziende stiamo investendo al tempo del CoronaVirus? Per saperlo scrivete a:

premium@finanzaworld.it

Oppure direttamente al sottoscritto a: f.carla@finanzaworld.it

La virtù numero 1 dell'Investitore (davvero) Intelligente è (rullo di tamburi) la SEMPLICITA'.

Non date retta (mai) a chi propone formule astruse e "investimenti" complicatissimi.

I veri soldi li ho sempre fatti (e li farò anche in futuro ne sono certo) con idee Semplici. Attenzione: Semplici non vuol dire Facili. E men che meno: Banali.

Semplici come il mio nuovo Podcast con Lodovico: "Investitori Intelligenti"

2. Il mio libro della settimana (127)

D. Dharshini: Il mondo in un dollaro. Il viaggio di una banconota dal Texas alla Cina, dalla Nigeria all'Iraq, per capire l'economia globale.

(UTET)

Molti di voi mi consigliano libri da leggere.

E' una cosa che apprezzo davvero molto. Proprio come ho apprezzato questo volume di cui mi ha parlato un abbonato Premium di Fw: Piero Guzzonato.

A sua volta gliel'aveva consigliato la figlia. Molto interessante ...

"Che cosa succede davvero quando spendiamo il nostro denaro?

Quali sono le conseguenze di gesti quotidiani come un pieno di carburante, o l'acquisto di un vestito in qualche negozio di fast fashion?

«Dietro ogni scambio economico c'è una storia», scrive un'esperta in materia come Dharshini David, giornalista inglese e anchorwoman finanziaria della BBC.

Ogni moneta che spendiamo racconta qualcosa, e nessuna ha tanto da raccontare come il biglietto verde da un dollaro. Perché il dollaro è molto più che un simbolo dell'America. È il linguaggio finanziario del nostro mondo: un sistema sempre più interconnesso, fatto di inimmaginabili ricchezze e disuguaglianze gigantesche, dove una parola detta da un banchiere a Washington può spingere un ragazzo africano ad attraversare il Sahara, e le nostre scelte di ogni giorno possono cambiare, a migliaia di chilometri di distanza, la vita di qualcuno che non conosceremo mai.

"Il mondo in un dollaro" illumina i meccanismi dell'economia globale portandoci in viaggio a bordo di una banconota: a partire dall'acquisto di una radio in un Walmart texano - per l'irrisoria cifra di un dollaro, appunto - seguiamo passo dopo passo una reazione a catena che ci conduce prima in Cina, alla manifattura a basso costo dove la radio è stata prodotta, e poi in Nigeria, dove la banca centrale cinese sta finanziando la costruzione di enormi infrastrutture; di lì, cavalcando i flussi economici che governano il mercato e connettono i continenti, proseguiamo tra risaie indiane, pozzi petroliferi iracheni e fabbriche di armi in Russia, raggiungiamo la Germania attraverso un gasdotto, per tornare infine in America passando per il cuore finanziario del pianeta, la City di Londra minacciata dalle incertezze di Brexit.

Con uno stile diretto e comunicativo, Dharshini David scioglie una a una queste intricate relazioni e rende comprensibili a tutti anche le dinamiche più complesse.

A disegnarsi in queste pagine è così una grande mappa dell'epoca sfuggente in cui viviamo. Uno strumento chiaro e necessario: perché più il mondo diventa complicato, più abbiamo bisogno di capire davvero come funziona - e non importa che nelle nostre tasche ci siano dollari, euro, yen, rubli o sterline. O forse, invece, sì."

3. L'articolo della settimana (127)

La storia delle monete, antiche e nuove, è affascinante.

Ben poche invenzioni umane hanno avuto l'impatto che hanno avuto, e continueranno ad avere, i denari.

Ho pensato che possa interessarvi la storia della moneta più potente degli ultimi 70 anni: il verdone americano.

4. La citazione finale (127)

"Mi chiamo Jordan Belfort. L'anno in cui ho compiuto 26 anni ho guadagnato 49 milioni di dollari, il che mi ha fatto molto incazzare perché con altri 3 arrivavo a un milione a settimana."

(Leonardo di Caprio, citazione dal film di Scorsese Il Lupo di Wall Street)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate