Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.


1. Una vita da Fwiano (e da Fwiana) (puntata 205 del 28/01/2023)

Dal 1999 ad oggi abbiamo lanciato parecchie espressioni fortunate.

Una fra tutte: riprendiamo in mano il nostro denaro e investiamo su quello che capiamo e conosciamo, facciamolo insieme per il medio e lungo termine.

Il tutto con la massima possibile indipendenza, trasparenza e dialogando sempre con le Fwiane e i Fwiani.

Una delle mie soddisfazioni più grandi (e dei miei bravi collaboratori a Fw) è sapere che siete tanti e che moltissimi tra voi hanno vite interessanti e di grande successo e valore.

Cito Giovanni Soldini e Carlo Massarini fra tutti, ma la lista è lunga e ci riempie d'orgoglio.

Di recente ho pensato di scrivere ad alcune persone e chiedergli di raccontare la loro vita e com'è cambiata da quando conoscono FinanzaWorld e il sottoscritto.

Ecco le prime risposte, mentre aspetto con ansia le vostre. Alcune verranno che pubblicate nei prossimi numeri di 'FC Consiglia'. Bastano poche righe per descrivere una vita, in ogni caso, speciale:

Una Vita da Fwiana e da Fwiano.

-Laura De Paolis (Social media manager DMC SpA)

Con leggerezza e poca trasparenza le banche mi hanno dato consigli su come investire sia i soldi che guadagnavo, sia quelli che la mia famiglia aveva risparmiato per me lavorando una vita.

Ho perso denaro e ho avuto molte delusioni.

Proprio cercando nuove strade mi sono imbattuta in FinanzaWorld, ritrovando Francesco Carlà che era stato mio docente all'Università la Sapienza a Roma.

Alla base del suo lavoro c’è un’idea semplice, ma potente ed efficace. Rendere tutti, anche le persone più semplici, autonome nell’investire il proprio denaro.

La verità è che all’inizio ho avuto paura di occuparmi personalmente dei miei soldi, pensavo di non saper comprare azioni e gestirle, pensavo di non riuscire a capire tutti quei termini così lontani dal mio mondo.

Oggi ho capito che non sono sola, ma sono autonoma, ho capito che non dovevo sapere tutto, perché avrei avuto il supporto di esperti in grado di fare analisi approfondite sulle aziende, sui titoli, sui mercati e che mi avrebbero guidato e resa autonoma e consapevole contemporaneamente.

FinanzaWorld mi ha dato la possibilità di sentirmi sicura, di appropriarmi di concetti all’apparenza inaccessibili ma, nella sostanza concreti e in grado di migliorarti la vita.

Grazie a FW guardo il futuro e lo vedo ricco di opportunità!

-Ivano Cheli (Fotografo professionista) www.ivanocheli.com

Ci pensavo anche io ultimamente che è passato così tanto tempo, ricordo che tuo figlio era un bimbo, ma già un grande esempio per noi.

Domani ho una riunione in banca, ci porto anche mia figlia: è ora che si interessi un po' alle questioni patrimoniali.

Da anni, grazie a te e a Fw, il mio portfolio è oggetto di ammirazione da parte degli "specialisti" che riesco sempre a battere, confrontando i risultati dei mandati a quello che faccio da solo :-)

Intanto cliccate qui e cominciate ad Investire con me.

2. Il mio libro della settimana (205)

L. Sciascia: La scomparsa di Majorana

(Adelphi)

Un grande scrittore, Leonardo Sciascia, racconta da par suo il grande mistero della vita e della sparizione di un grande fisico italiano del novecento.

Un libro che vi consiglio caldamente.

"Fra la partenza e l'arrivo in un viaggio per mare da Palermo a Napoli, il 26 marzo 1938, si perdono le tracce del trentunenne fisico siciliano Ettore Majorana, definito da Fermi un genio della statura di Galileo e di Newton.

Suicidio, come gli inquirenti dell'epoca vogliono lasciar credere, o volontaria fuga dal mondo e, soprattutto, dai terribili sviluppi che una mente così acuta e geniale può aver letto nel futuro della scienza, prossima alla messa a punto della bomba atomica?

Su questo interrogativo Sciascia costruisce uno dei suoi romanzi più intensi per la finezza dell'analisi e dell'immedesimazione in moventi non detti, come nella logica e nell'etica segreta di Majorana."

3. L'articolo della settimana (205)

Il 2022 è stato un anno davvero difficile per Silicon Valley. Si tratta di un altro caso di Mille Bolle Blu come nel 2000?

"Il 2022 si chiude con un bilancio negativo per le grandi aziende tech in generale. Dopo aver vissuto un periodo d'oro nei dieci anni fino al 2021 che hanno visto crescere i loro ricavi e profitti a un tasso cinque volte superiore al Pil americano, coronato dal balzo anche durante la pandemia, le big tech hanno accusato una dura contrazione, successivamente accompagnata da uno stop alle assunzioni e seguita da ondate massicce di licenziamenti ..."

4. La citazione finale (205)

"Le persone possono copiare quello che hai fatto, ma non possono copiare ciò che farai."

(Proverbio di Silicon Valley)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:

Ascolta o iscriviti su:

Apple Podcast

Google Podcast

Spotify

Spreaker

iHeart Radio

Deezer

Podcast Addict

Elenco delle puntate: