Ogni 7 giorni un'Idea dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura, vs. Francesco Carlà.

Clicca qui per iscriverti.


1. Le tre (eterne) Promesse di FinanzaWorld (Parte Seconda) (puntata 244 del 28/10/2023)

La seconda promessa: investite meglio e indipendenti

COS'E' DAVVERO L'INVESTIMENTO INDIPENDENTE?

Oltretutto con gli abbonamenti Premium di FinanzaWorld investite molto meglio rispetto ad un fondo d'investimento. Anche se avete poco tempo a disposizione.

Con i nostri Premium è sempre tutto chiaro e non vi richiedono più di qualche ora al mese.

Perchè? Le ragioni sono molte e ce le raccontano grandissimi maestri dell'investimento indipendente come Warren Buffett.

Ecco le tre principali:

- Un fondo gestito muove molto spesso i suoi titoli, il che vuol dire commissioni (quasi sempre pagate ad una banca che controlla il fondo). Ovviamente questi sono costi che pagate voi e per questo la commissione di gestione sale.

- Un fondo gestito deve assomigliare a tutti gli altri fondi perchè i gestori non vogliono essere licenziati per essere stati troppo originali e perdenti. Quindi il 90% fa peggio dell'indice. E quelli che fanno meglio non sono mai gli stessi a lungo.

- Un fondo gestito deve fare quello che dice il suo regolamento. Il gestore spesso non è libero, per esempio, di non avere titoli in portafoglio per tre o sei mesi se le condizioni del mercato lo richiederebbero. Ci sono altre limitazioni varie e svantaggi strutturali assortiti.

Invece a FinanzaWorld Premium siamo liberissimi di individuare le aziende e gli investimenti (secondo noi) migliori, anche grazie a nostri strumenti proprietari di screening ed analisi (Il Frullatore di FC), senza essere mai in conflitto d'interessi con il nostro unico cliente: l'abbonato Premium.

E' quello che chiamiamo: Investire Indipendente.

Se i nostri suggerimenti sono positivi, l'abbonato rimane tale e magari ci segnala ad altri potenziali abbonati. Altrimenti ci saluta e se ne va, senza nessun preavviso.

Adesso guardate come stanno andando i nostri abbonamenti Premium dal gennaio 2004 ad oggi (dati ottobre 2023):

"In Borsa con Carlà" (Wall Street, dal gennaio 2004):
Noi+598%, Indice+284%

"Investitore Intelligente (Etf & Global, dal gennaio 2005):
Noi+240%, Indice+234%

"In Borsa in Italia" (Piazza Affari, dal gennnaio 2006):
Noi+869%, Indice-25%

"In Borsa in Europa" (Azioni Europa, dal marzo 2011):
Noi+246%, Indice+35%

Il che naturalmente non vuol dire che continueranno ad andare così bene per sempre. Ma certo i nostri vantaggi strutturali di cui sopra continueranno ad essere molti e decisivi.

Anche perchè noi vediamo l'investimento come una Maratona e non come una corsa dei centometri.

Un consiglio finale: se siete novizi di FinanzaWorld partecipate Gratis al Meeting della Finanza democratica on line col sottoscritto, cliccando subito qui.

2. Il mio libro della settimana (244)

E. Camanni: Se non dovessi tornare. La vita bruciata di Gary Hemming, alpinista fragile

(Mondadori)

Leggo spesso libri che riguardano la montagna e gli alpinisti. Pur non avendo mai scalato niente di rilevante. Questo libro racconta una vita vissuta ad alta quota.

In tutti i sensi ...

"È il 1966, e l'estate pare essersi dimenticata delle Alpi, lasciando al suo posto piogge e temporali che inchiodano escursionisti e amanti delle cime negli alberghi e nei campeggi.

L'arrampicatore californiano Gary Hemming – idealista, sfrontato e carismatico – guarda il Monte Bianco e freme: è venuto in Europa sull'onda dell'insaziabile fame di vita che da sempre lo incendia, e invece si ritrova un tetto di nuvole sopra la testa.

La routine si spezza all'improvviso a metà agosto, quando i giornali danno notizia che due scalatori sono rimasti bloccati sul Petit Dru, la parete più dura del Monte Bianco. Hemming intuisce che i soccorsi rischiano di non raggiungere in tempo i dispersi, e con altri cinque pirati delle rocce decide di salvarli seguendo una via diretta.

Sembra una follia, un fallimento annunciato che servirà soltanto a mettere in pericolo altre persone, ma Hemming è cresciuto con un imperativo categorico: aiutare sempre, anche a costo della propria vita, perché la prossima volta "potresti esserci tu lassù, ad aver bisogno che qualcuno venga a soccorrerti".

Quei giorni si riveleranno davvero fatali per Gary, ma in un modo che né lui né i suoi amici o i suoi amori possono immaginare.

Enrico Camanni, alpinista e profondo conoscitore della montagna e dello spirito che la anima, racconta con stile elettrico, appassionato e struggente gli ultimi anni dell'iconico scalatore, 'maudit' ispirato e irrequieto, figura imprescindibile nella storia dell'arrampicata moderna ma anche e soprattutto 'zeitgeist' dell'incendio del '68, amico fragile capace di incarnare una filosofia ecologica della scalata, rivoluzionaria e ancora attualissima."

3. L'articolo della settimana (244)

Reinhold Messner: «Il segreto in montagna come nella vita è procedere con passo lento»

Ha fatto più di cento spedizioni e ha scritto pagine indimenticabili nella storia dell'alpinismo. A partire da tutte le volte che è salito sul Monte Bianco ...

4. La citazione finale (244)

"Hanno successo soltanto coloro che, nella vita, si rivolgono con gioia, entusiasmo e dedizione a ciò che fanno."

(R. Messner)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:

Ascolta o iscriviti su:

Apple Podcast

Google Podcast

Spotify

Spreaker

iHeart Radio

Deezer

Podcast Addict

Elenco delle puntate: