Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.


1. Quanto dura un Investimento Intelligente? (puntata 192 del 29/10/2022)

Secondo voi perchè (come dice e scrive da sempre il sottoscritto) l'unico Investimento sensato è quello che dura più di 5 anni?

La ragione fondamentale è: ci vuole tempo perchè il nostro investimento produca profitti che, in parte, spettano a noi come azionisti. Incorporati in dividendi (se distribuiti) e in utili trattenuti e reinvestiti dall'azienda. In un ciclo positivo che si autoalimenta nel tempo.

La Borsa a breve termine vota e a medio e lungo termine pesa.

Ma un Investimento (a volte) può (e dovrebbe) durare molto meno di 5 anni. In quali casi? Almeno in 4 casi diversi che potete scoprire scrivendo a: lodovico.carla@finanzaworld.it

Se non sapete da che parte cominciare e volete raggiungere i risultati che hanno raggiunto gli abbonati a FinanzaWorld dal 1999 ad oggi scrivete subito a:

lodovico.carla@finanzaworld.it (Citate questa rubrica, vi attende una sorpresa).

Un consiglio finale: se siete novizi di FinanzaWorld partecipate Gratis al Meeting della Finanza democratica on line col sottoscritto, cliccando subito qui.

2. Il mio libro della settimana (192)

M. Gilbert: Churchill

(Mondadori)

Winston Churchill è una figura gigantesca del Novecento. Grande scrittore e giornalista, ha attraversato tutto il secolo scorso e continua ad esercitare una forte influenza sullo spirito britannico e sulla politica del suo Paese.

Boris Johnson che ha appena trionfato nelle ultime elezioni in Gran Bretagna, è un suo seguace e studioso.

"Giudicato a volte in modo benevolo e a volte duramente, Winston Churchill fu un uomo d'azione instancabile fino a tardissima età.

Questa biografia ne ritrae la vita politica e privata, dai difficili inizi alle romanzesche avventure africane, dai giorni cupi e gloriosi della Seconda guerra mondiale fino al dopoguerra.

Due volte primo ministro fino alle dimissioni nel 1955, fu protagonista di una eccezionale gamma di attività ed esperienze: nominato ufficiale durante il regno della regina Vittoria, partecipò alle guerre coloniali in Africa così come alle prime fasi di sviluppo dell'aviazione.

Fu un pioniere e secondo alcuni anche un profeta in vari campi, dall'evoluzione della guerra aerea alle proposte di disarmo mondiale.

La sua personalità complessa e il mondo in vorticoso mutamento in cui visse emergono da questa biografia, nella quale un celebre storico, e suo maggior biografo, dà una valutazione equilibrata del grande statista inglese, presente sulla scena politica per più di cinquant'anni."

Le biografie di grandi uomini sono alcune delle mie letture preferite. Questa di Churchill è una delle migliori biografie che io abbia mai letto.

3. L'articolo della settimana (192)

In questi due articoli di Mattia Feltri e di Roberto Petrin, ci sono un sacco di numeri utili per chi ama i fatti e non la propaganda ... Sto parlando del Recovery fund e dintorni che sono sempre più di attualità:

Feltri.

Petrini.

4. La citazione finale (192)

"Un investitore che ha tutte le risposte, non ha capito la domanda."

(John Templeton)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:

Ascolta o iscriviti su:

Apple Podcast

Google Podcast

Spotify

Spreaker

iHeart Radio

Deezer

Podcast Addict

Elenco delle puntate: