Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.


1. Sei cose da fare nel 2023 (fine) (puntata 204 del 21/01/2023)

4 Cominciate a parlare di cose economiche (e di soldi) ai vostri figli.

Insegnare loro il valore del denaro, a cosa serve, come si guadagna e quanto si dovrebbe risparmiare ed investire, è un modo sicuro per aumentare la loro consapevolezza su questi temi. Oggi ci sono anche molti strumenti su Internet per aiutarvi in questo compito importante di educatori finanziari.

Posso consigliarvi il mio nuovo libro/corso: "Comincia ad investire con Carlà" Edizione 2023. Penso possa essere uno strumento ideale per voi e per i vostri ragazzi per capire ed imparare quello che serve sul serio per diventare un Investitore Intelligente.

Scrivete a: premium@finanzaworld.it per tutte le informazioni.

5 Proteggete la vostra identità su Internet.

Non siate superficiali quando si tratta di riservatezza e privacy on line. Possono nascerne problemi, anche gravi, che vi faranno (come minimo) perdere molto tempo e soldi. Non sottovalutate le cautele sulle password.

6 Calcolate le vostre esigenze pensionistiche.

Magari vi servirà una pensione integrativa. Ci vuole tempo.

Quindi: cominciate finalmente ad investire bene.

Le regole le conoscete: investite con in testa il lungo termine, fatelo su quello che capite e conoscete, fatelo tutte le volte che potete. Il tempo è il vostro migliore alleato.

Ma fatelo con intelligenza.

Intanto cliccate qui e cominciate ad Investire con me.

2. Il mio libro della settimana (204)

G. Armani: Per amore

(Rizzoli)

Poche persone e pochissimi imprenditori significano Made in Italy come Giorgio Armani.

Nessun ambasciatore italiano ha fatto per l'immagine dell'Italia nel mondo quello che ha fatto questo schivo stilista ...

"Basato sul libro illustrato ufficiale pubblicato nel 2015 da Rizzoli, questo testo autobiografico, scritto da Giorgio Armani senza filtri, è stato rivisto e aggiornato dall'autore ed è accompagnato da foto private e personali.

Lo stilista parla di sé, della sua giovinezza, degli inizi della carriera e delle persone a lui vicine, e condivide la sua idea di creatività e ciò che lo affascina nel mondo di oggi.

Una storia intima e l'inizio di una grande stagione per la moda italiana: a partire dall'incontenibile energia di Milano negli anni Sessanta fino agli eventi più recenti per i quali Armani ha preso posizione attraverso il suo lavoro.

Un pensiero che è sempre stato, e continua a essere, coerente e diretto.

3. L'articolo della settimana (204)

"Quando si parla di empowerment attraverso la moda è Giorgio Armani ad averne scritto i codici. Fu lui, già a fine anni Settanta, a rivoluzionare il look delle donne. Che volevano affermarsi sul lavoro senza rinunciare alla bellezza..."

Armani in realtà ha costruito la sua carriera ascoltando e rispondendo ai bisogni reali delle sue clienti: per capirlo basta guardare Made in Milan, lo straordinario documentario del 1990 girato da Martin Scorsese e a lui dedicato (lo si trova su YouTube) in cui lo stilista, mentre smonta a colpi di forbici una giacca da uomo per poi farla provare a una modella, racconta come l’idea gli fosse venuta ascoltando le sue amiche, desiderose di poter mettere anche loro quei capi così leggeri e moderni che aveva lanciato per il menswear./

Le volevano perché avevano percepito che, indossandole, si sarebbero sentite comode, eleganti, a posto e, di conseguenza, sicure di sé. E così è stato.

4. La citazione finale (204)

"L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare."

(Giorgio Armani)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:

Ascolta o iscriviti su:

Apple Podcast

Google Podcast

Spotify

Spreaker

iHeart Radio

Deezer

Podcast Addict

Elenco delle puntate: